Serravalle e dintorni...

- ATTIVITA' DELLA POLIZIA DI STATO -
FERRARA, POSTI DI BLOCCO NELLE PRINCIPALI VIE CITTADINE
- 15 APRILE 2015 -

Durante la mattina odierna e sino al primo pomeriggio, la  Polizia di Stato ha attuato, sulle principali arterie di accesso al centro cittadino, specifici ed articolati dispositivi di controlli con finalità di polizia di prevenzione e di sicurezza stradale. I servizi straordinari di controllo del territorio, coordinati dalla Questura di Ferrara, sono stati espletati con l’impiego degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Emilia Romagna Orientale”, per le finalità di prevenzione ed antiterrorismo, e del Corpo di Polizia Municipale “Terre Estensi” per il monitoraggio dei flussi della viabilità e per le esigenze di polizia stradale.

All’attività preventiva esperita nei posti di blocco, effettuati in V. Bologna ed in V. Ravenna, hanno contribuito gli equipaggi della Sezione di Polizia Stradale di Ferrara impiegati in posti di controllo effettuati nelle zone cittadine adiacenti alle aree interessate dai posti di blocco ad integrazione nel complessivo dispositivo di sicurezza con la conseguente focalizzazione dei servizi operativi sullo specifico settore del territorio comunale.                

Nel corso del dispositivo di sicurezza sono stati controllati oltre 50 veicoli e si è proceduto al riscontro del rispetto della normativa prevista dal Codice della Strada, contestando le infrazioni rilevate, con particolare riferimento al possesso dei prescritti requisiti abilitativi alla guida per i conducenti ed alla verifica delle caratteristiche tecniche e strutturali necessarie per la omologazione dei veicoli. 

Le modalità operative previste nell’esecuzione dei posti di blocco, eseguiti in attuazione delle indicazioni inoltrate della Dipartimento della Pubblica Sicurezza nell’ambito di un piano di coordinamento regionale, implicano un “filtraggio” preventivo dei veicoli e delle persone sottoposte ai controlli; pertanto, le verifiche, le perquisizioni e gli accertamenti vengono eseguiti in aree bonificate assicurando contestualmente la sostanziale fluidità della circolazione stradale e l’assenza di criticità per gli altri utenti della strada.

I dispositivi di sicurezza verranno riattati nelle prossime settimane focalizzando i servizi operativi nelle aree evidenziate dall’attività investigativa e di prevenzione.


16.4.15                  Contatore visite