Serravalle e dintorni...

 

SERRAVALLE, I TOPI DEL VICINO MI ROVINANO LA VITA...
 


 
Serravalle (dall'inviato Luciano Cicoria). A volte la vita diventa difficile a causa di un vicinato troppo menefreghista, che non guarda ai problemi causati ad altri, dimostrando indifferenza.

È quello che sta accadendo a Manuele, che con la moglie abita in via Canal Bianco a Serravalle, in aperta campagna. Da tempo i confinanti non tagliano l'erba, causa del proliferare di topi.

"Il fattaccio è iniziato alcuni mesi fa quando ho notato molti topi girare nel mio cortile - spiega Manuele - ho impiegato poco a capire che arrivavano dal terreno confinante, dove il proliferare di erbacce favoriva la loro moltiplicazione. A quel punto ho deciso di chiamare i vigili, ai quali ho spiegato l'accaduto. L'intervento è stato pressoché immediato: sono venuti e vedere ed hanno fatto un verbale.

Successivamente ho saputo che ai confinanti, perché non si tratta di uno solo, è stata inviata una lettera, che non conosco il contenuto, è fatto una multa, ma anche questo non so se sia veramente accaduto. Nel frattempo i topi continuavano a crescere e a fare danni. A distanza di mesi la situazione delle erbacce non è cambiata, come possono confermare le foto, mentre i topi hanno preso il sopravvento".

Ma anche dopo la segnalazione, sui terreni confinanti la situazione non è cambiata. "La situazione é diventata insopportabile - riprende Manuele - il mio camper é ridotto ad un colabrodo. Invasa da topi ha riportato numerosi danni: parete posteriore tutta rosicchiata, sedili ridotti ad un gruviera, impianti idraulici e elettrici da rivedere. Insomma un danno enorme, tutto causato dal rosicchiare dei topi. Ho notato anche un nido di topi vicino al contenitore dell'acqua del camper, che dovrò smontare per debellarlo. Allora ho deciso di richiamare i vigili ma mi hanno detto che sono già intervenuti una volta. Ora chi ci rimette sono io che mi ritrovo a convivere con i topi e dover rimediate ai danni che hanno fatto: mi sono fatto fare un preventivo ed ammonta a circa 8mila euro. Sarà impossibile averli in quanto supera il valore attuale del camper".

 Ma Manuele rileva anche un problema di igiene. "Sappiamo benissimo che questi animali portano anche malattia e con mia moglie incinta non è cosa di poco conto. Chiedo semplicemente che chi di dovere intervenga in modo definitivo perché la situazione è insopportabile".


29.11.16                  Contatore visite